Apr
28
2011

PER GENS UN ALTRO TASSELLO VERSO PARIGI

Continua la cavalcata di Danilo Gens verso il sogno chiamato Paris Brest Paris, l’olimpiade delle randonnée che si disputerà nell’estate 2011.

Lo scorso fine settimana infatti Danilo ha corso con successo la RandoRiver 2011, terza prova del circuito lombardo denominato Fourando, conquistando anche l’ambito brevetto dei 400 km, il primo a disputarsi su due giorni di gara. La manifestazione a cui hanno partecipato circa 200 “randagi” ha preso il via da Nerviano alle 20 di venerdì 22 aprile per concludersi nella stessa località nella giornata di sabato dopo una notte in sella alla luce della sola frontale.

Il tracciato interamente pianeggiante e la temperatura fresca hanno fatto sì che il gruppo dei migliori mantenesse per oltre metà gara un’andatura altissima più da granfondo che non da randonnée. Il buio e l’alta velocità hanno causato qualche inevitabile caduta, per fortuna senza gravi conseguenze. La mattina ha portato in regalo ai nostri ciclisti una bella pioggia che li ha accompagnati durante le ultime ore di gara rendendo il finale ancora più impegnativo, dopo tante ore in sella il freddo e la stancezza diventano ostacoli davvero duri da superare.

Gens ha ultimato la sua prova dopo circa 12 ore timbrando nel gruppo dei primi, soddisfatto della sua prova, un po’ meno del percorso troppo pianeggiante e di conseguenza troppo pericoloso proprio perché poco selettivo.

Per Danilo ormai non resta che l’ultimo brevetto prima di poter ambire, a tutti gli effetti, ad essere tra i “fortunati” che potranno affrontare gli interminabili 1300 km della PBP 2011.   

Apr
12
2011

MARANA E GENS, CONTINUA LA BATTAGLIA A DISTANZA

Danilo Gens e Diego Marana sono sempre loro i due “aquilotti” più attivi in questa prima parte della stagione 2011 e così è stato anche domenica scorsa, 10 aprile.

Danilo si è cimentato nell’ennesima randonnée per non perdere l’allenamento in vista dei prossimi impegni ufficiali. Questa volta il nostro “randagio” ha abbandonato il territorio lombardo dove continua ad essere protagonista nelle prove della Fourando, per tornare a correre in Piemonte, precisamente a Benna nel biellese una randonnée di ben 300 km. Percorso davvero impegnativo questa volta, come piace a Danilo, infarcito di salite soprattutto nella prima parte davvero selettiva. Solo 80 i partenti in questa manifestazione tanto bella quanto difficile a tal punto da scoraggiare molti coraggiosi randonneurs. Lo scarso numero di iscritti si è rivelato un’ulteriore ostacolo per i più arditi che si sono trovati a dover pedalare per tanti chilometri in totale solitudine senza un compagno di viaggio su cui fare affidamento anche solo per scambiare poche parole nei momenti più difficile. Un forte vento, spesso contrario, ha fatto da corollario alla rando di Benna costringendo i ciclisti ad una fatica supplementare fino alla salita finale della Broglina, ultima asperità di giornata prima della discesa finale. Gens ha chiuso la prova insieme a due amici di Cuneo in poco più di 13 ore di sella per coprire i 325 km del percorso. Per Danilo si è trattato comunque di un ottimo allenamento in vista della RandoRiver del 22 aprile dove cercherà di conquistare il difficile brevetto dei 400 km.

Diego invece, neo arrivato nel gruppo delle Aquile, da ciclista poliedrico qual è, ha deciso di lasciare a riposo la sua specialissima per una domenica e di partecipare alla prova d’apertura della Coppa Piemonte di MTB 2011, la GF ERBALUCE di Candia insieme ad altri 900 bikers tra cui anche molti valdostani. Il percorso veloce, ma con passaggi impegnativi, ha messo a dura prova le capacità tecniche di Marana che ha concluso la sua fatica percorrendo i 50 km del tracciato in 2h 51 m, a ridosso dei primi 300, 52° nella sua categoria.

Nella stessa prova purtroppo il compagno di squadra Ramires Fabio è stato vittima di una brutta caduta che gli ha causato un infortunio alla spalla costringendolo al ritiro. Una giornata sfortunata per Fabio cui vanno gli auguri di una pronta guarigione da parte di tutta la squadra.  

Apr
10
2011

CALENDARIO VDA FCI, MARATONA DU MONT BLANC E CIRCUIT DU GRIMPEUR GRANDI NOVITA’ 2011

Giovedì scorso, 7 aprile, nel corso della conferenza stampa che si è svolta presso la sala congressi del Palaindoor di Aosta, il presidente del Comitato Regionale Natale Dodaro ha ufficializzato il calendario regionale FCI 2011.

Grandi novità in quest’annata, nonostante la crisi renda sempre più difficile organizzare eventi sportivi. In ambito strada, confermata la GF SAINT VINCENT giunta ormai alla sesta edizione, in Valle nasce una seconda manifestazione dedicata ai cicloamatori : la MARATONA DU MONT BLANC che si correrà il 24 luglio con partenza e arrivo a La Thuile e che coinvolgerà l’intera Valdigne. Due percorsi, il medio da 98 km e 1600 m di dislivello e il lungo da 123 km e 2600 m di dislivello con l’ascesa finale al col San Carlo che sicuramente deciderà la corsa.

La seconda grande novità del 2011 è la nascita del CIRCUIT DU GRIMPEUR, un circuito di ciclo scalate nato da un’idea di VDA Sport e Cultura e del GS AQUILE che hanno saputo coinvolgere nel progetto le altre società attive in Valle nell’organizzazione di gare in linea in salita indipendentemente dall’ente di affiliazione. Alla nascita del Circuit hanno infatti collaborato società che fanno capo alla Federazione, ma anche all’UDACE, all’UISP, all’UNLAC. 6 gare in calendario ben ripartite su tutto il territorio regionale, da giugno sino a settembre ed una festa finale il 24 settembre con la cicloturistica organizzata dalle società valdostane e la cena durante la quale si procederà alla premiazione assoluta, di categoria e a squadre. Occorrerà classificarsi in almeno 4 prove per essere annoverati tra i “grimpeurs 2011”, ma si prenderanno punti in tutte le prove concluse. Con il proprio regolamento creato ad hoc il Circuit non inciderà in alcun modo con le singole manifestazioni che manterranno il regolamento del rispettivo ente di affiliazione. Obbiettivo del circuito, come trapelato dalle parole degli organizzatori, è quello di dare lustro a tutte le prove che ne fanno parte diventando un punto di riferimento per tutti quei cicloamatori valdostani e non che amano pedalare in salita.

Di seguito il calendario in dettaglio:

  • SAINT VINCENT/COL DI JOUX  2 guigno
  • AYMAVILLES/COGNE  12 giugno
  • SAINT CHRISTOPHE/SAINT BARTHELEMY  17 luglio
  • PONT SUAZ/PILA  21 agosto
  • LILLAZ/SEISSOGNE  10 settembre
  • PONT SAINT MARTIN/PRAZ DE PERLOZ 18 settembre

 

24 settembre CICLOTURISTICA SOCIETA’ VALDOSTANE E IN SERATA CENA CON PREMIAZIONE.

Apr
5
2011

A NOVI BUON ESORDIO PER LE AQUILE

Ottima prova per il GS AQUILE nella gara di apertura della Coppa Piemonte 2011, la GF DOLCI TERRE di NOVI LIGURE che si è corsa domenica 3 aprile nella ridente cittadina alessandrina. La manifestazione ha mantenuto in pieno tutte le aspettative confermando gli standard qualitativi e il successo delle precedenti edizioni : più di 1700 i ciclisti iscritti, circa 1600 quelli effettivamente al via per darsi battaglia sui due tracciati disegnati dagli organizzatori. Come di consueto partenza molto veloce nei primi 20 km, quasi tutti pianeggianti, prima di arrivare alla divisione tra i due percorsi : la “granfondo” che misurava 130 km circa per quasi 2000 m di dislivello e la “medio fondo” che con i suoi 106 km e poco più di 1000 m da superare in salita poteva essere corsa anche dai meno allenati.

Anche tra gli aquilotti, a Novi Ligure in nove, i più prudenti hanno optato per il percorso più breve, mentre in cinque hanno deciso di cimentarsi sul tracciato più impegnativo. Ottimo risultato sul lungo per Giangrasso Massimo che ha fatto valere la sua migliore condizione chiudendo la sua fatica in 4 h 28 m, 70° nella sua categoria; a seguire la coppia Baldon Carniglia in 4 h 36 m mentre un po’ più indietro sono giunti Inglese e Madeo, costretti a rallentare per la fatica nell’ultimo tratto di gara. Ad aspettare i compagni al traguardo i “medio fondisti” Marana, Menegazzi e Ramires rispettivamente 34°, 82° e 122° nelle rispettive categorie.

Una bella giornata di ciclismo baciata da un sole estivo, un ottimo esordio in Coppa Piemonte per la società valdostana come sottolineato anche dalle parole del migliore di giornata, Max Giangrasso, che anche a nome dei compagni ha voluto dedicare la “prima” al compianto presidente Ceccon.

Apr
1
2011

GENS FA TRECENTO

Ancora una bella prova per Danilo Gens in questo intenso inizio di stagione. Domenica scorsa, 27 marzo, il “randagio” per eccellenza del GS AQUILE ha partecipato a Rescaldina alla Rescarando, seconda prova del circuito lombardo Fourando, quattro prove per conquistare i 4 brevetti necessari per poter ambire a partecipare all’edizione 2011 della Paris Brest Paris. Dopo il traguardo dei 200 km conquistato alla Randolario di Malgrate a febbraio, a Rescaldina era in palio il secondo lasciapassare, quello dei 300 km . Percorso decisamente impegnativo quello della Rescarando non solo per la distanza da percorrere, ma soprattutto per il dislivello da dover scalare, più di 2500 m in salita; a far da contraltare l’aspetto panoramico del tracciato che si dipanava a cavallo di tre laghi : il lago di Lugano, quello Maggiore e infine il lago d’Orta.

Partito nel secondo gruppetto, visto che nelle randonnée non si parte, per regolamento, tutti insieme, ma bensì alla francese, Gens ha corso tutta la sua “gara” insieme ai compagni che si era scelto al via, raggiungendo il traguardo dopo 10 ore circa di fatica ad una media di poco superiore ai 30 orari. Ottima ancora una volta la sua prova : Danilo ha fatto segnare uno dei migliori tempi tra gli oltre 200 cicloamatori che hanno onorato la Rescarando 2011.

Il prossimo appuntamento per Gens sarà la RandoRiver il 22 aprile con partenza e arrivo a Nerviano per conquistare il brevetto dei 400 km, primo impegno su due giorni di gara.

Mar
22
2011

PER MARANA E GENS UNA DOMENICA DA PROTAGONISTI

Ancora una domenica da protagonisti per Danilo Gens e Diego Marana, senza dubbio i due aquilotti più in forma in questo inizio di stagione e se Danilo ci ha ormai abituato a prestazioni di ottimo livello, questa volta Diego non gli è stato da meno ben figurando nella GF FRANCIACORTA E SEBINO disputatasi domenica scorsa 20 marzo con arrivo e partenza da Iseo sull’omonimo lago che ha fatto da sfondo a questa ennesima prova di Coppa Lombardia. Quasi 2000 i cicloamatori schierati al via sull’unico tracciato che misurava 110 km per un dislivello di circa 1000 m, gli organizzatori infatti, a causa di una frana, hanno dovuto, loro malgrado, rinunciare al percorso più lungo. Tracciato quindi molto veloce con medie finali altissime che hanno concesso poco tempo per godersi gli scorci panoramici lungo il lago. Diego ha chiuso 840° assoluto, 122° nella sua categoria, alla media di 34 km/h comunque soddisfatto della sua prestazione che ben fa sperare per il prossimo appuntamento di Novi Ligure ai primi di aprile.

Altrettanto suggestiva la zona che ha fatto da cornice alla RANDONNEE DEL MONFERRATO, ennesima randonnée corsa in questa lunga primavera ciclistica da Danilo Gens. Percorso di primissimo livello sia per la sua bellezza sia per la sua difficoltà, ancora una volta più di 200 km da percorrere con un dislivello di 2500 m nelle colline della Langa. Danilo non ha deluso le aspettative pedalando tutti i 206 km con il gruppetto dei primissimi e concludendo la sua fatica tra i primi 8 dopo circa 8 ore di gara e una media di poco superiore ai 27 km orari. Un altro buon allenamento in vista del brevetto dei 300 km da conquistare domenica 27 p.v. nella difficile RESCARANDO 2011 a Rescaldina, 300 km e più di 2500 m da scalare; forza Danilo, aspettiamo tutti ancora buone notizie.

Il viaggio delle Aquile continua a spron battuto, quello di Danilo ancora più forte.

Mar
16
2011

FIOCCO ROSA IN CASA AQUILE

In casa Aquile si festeggia : domenica scorsa, 13 marzo, è nata Anais, figlia del “grande” Alex e della sua splendida compagna Simona.

Mamma e bimba stanno bene e oggi torneranno a casa; ad entrambe e ad Alex i miei personali auguri e quelli di tutta la squadra.

Un abbraccio ragazzi e un caloroso benvenuto alla piccola Anais!!!

Mar
9
2011

IL CARNET DI GENS SI ARRICCHISCE DELLA RANDONNEE DEL PARCO TICINO

Continua il percorso di avvicinamento alla Parigi Brest Parigi 2011 per Danilo Gens. Tappa interlocutoria quella di domenica scorsa, 6 marzo, per il “nostro” Danilo che, pur avendo già conquistato il brevetto dei 200 km, ha deciso di allenarsi partecipando all’edizione 2011 della Randonnée del Parco Ticino.

La manifestazione, organizzata dal velo club SAV95, prevedeva un percorso unico attraverso le belle pianure del parco Ticino con partenza e arrivo a Nerviano.

Il tracciato interamente pianeggiante non presentava alcuna difficoltà altimetrica, ma richiedeva molta attenzione a causa delle strade strette e delle alte velocità dei gruppi che a mano a mano si sono formati durante la corsa. Come spesso accade in questi casi il rischio di cadute o di incidenti meccanici aumenta sensibilmente e la randonnée di domenica non ha smentito questa regola. La sfortuna ha voluto che a fare le spese di tale situazione, tra gli altri, ci sia stato anche Danilo che al rifornimento del 50° km si è visto tamponare senza poter fare nulla per evitare il contatto. Un’occhiata rapida alla bici, la ruota posteriore leggermente danneggiata e una decisione da prendere : ritirarsi dopo così pochi chilometri o provare a proseguire per valutare, cammin facendo, l’effettiva entità del danno. Un breve momento di incertezza, poi, aperto il freno posteriore, Danilo è ripartito moderando inizialmente la velocità mentre il gruppo dei primi, a malincuore, si allontanava.

Nella sfortuna dell’incidente, la tenacia di Gens è stata premiata, la ruota ha resistito fino alla fine consentendo al “nostro” di conquistare il sospirato traguardo dopo 7h 03 m e 220 km percorsi, facendo segnare il 50° tempo tra i 390 brevettati ad oltre 33 km orari di media.

Per chi volesse, insieme a noi, continuare a seguire la lunga avventura del “randagio” Gens la prossima tappa è già fissata per il 20 di marzo a Rescaldina per la RESCARANDO 2011, brevetto di 300 km valevole quale prova di qualificazione alla PBP con un dislivello di ben 2500 m a rendere ancora più impegnativa l’ennesima conquista.

Forza Danilo e tanti tanti complimenti!!!

Mar
2
2011

RANDOLARIO PRIMA TAPPA VERSO LA PARIGI BREST PARIGI

Comincia dalla Randolario la caccia di Danilo Gens alla Paigi/Brest/Parigi, l’Olimpiade delle randonnée, quella che tutto il popolo dei “randagi” vorrebbe poter correre almeno una volta nella vita. Chiunque conosca il mondo delle randonnée sa quanto sia difficile conquistare la qualificazione per la “regina”, manifestazione che parte dalla capitale francese per farvi ritorno dopo quasi 1300 km da coprire pedalando giorno e notte. La PBP si corre una volta ogni due anni e richiede un lungo e faticoso percorso di avvicinamento fatto di tante prove da correre per conquistare i diversi brevetti richiesti dall’organizzazione. Distanze da veri fondisti, per molti cicloamatori davvero irraggiungibili, 200, 300, 400, 600 km. E a rendere le cose più difficili quest’anno gli organizzatori hanno inserito il numero chiuso, 6000 i posti disponibili di cui solo 350 riservati agli italiani.

La Randolario 2011, prova di apertura del circuito lombardo, che si è corsa domenica scorsa, 27 febbraio con partenza e arrivo a Malgrate, in provincia di Lecco, valeva quale brevetto per la PBP 2011. Il percorso che si sviluppava intorno al lago di Como prevedeva 200 km, poi aumentati a 216 per una frana che ha costretto gli organizzatori a modificare il tracciato all’ultimo minuto, e 1600 m di dislivello.

All’inseguimento del suo sogno al via, tra i 400 iscritti, si è schierato anche Danilo Gens, il randonneur per eccellenza del GS AQUILE di Aosta che, a conferma dell’ottimo stato di forma già dimostrato a Laigueglia, ha chiuso la sua prova con il 5° tempo assoluto in 7 h e 10 m ad oltre 30 di media.

Grande la soddisfazione per Danilo che, conquistata la prima tappa, può continuare a sognare pensando già al prossimo appuntamento, la randonnée del Parco Ticino che si disputerà il prossimo 6 marzo.

Feb
23
2011

REGOLAMENTO CAMPIONATO SOCIALE GS AQUILE 2011

Campionato Sociale G.S. Aquile

 Stagione 2011

 

 

Premessa

 

Con l’istituzione del Campionato di Società il Direttivo del G.S.Aquile si propone di  promuovere e di premiare la partecipazione di tutti gli associati all’attività sociale nel pieno rispetto dello spirito associativo e non il risultato agonistico-sportivo .

 

 

Regolamento

 

1)   PARTECIPAZIONE: al Campionato partecipano di diritto tutti gli associati al G.S.Aquile. Il pagamento della quota associativa annuale determinerà  l’iscrizione di diritto al Campionato.

 

2)   DURATA: il Campionato avrà inizio il 1 Aprile e terminerà il 31 Ottobre 2011.

 

3)   ATTRIBUZIONE PUNTEGGI: i punti saranno attribuiti come di seguito:

 

  • 10 punti di incoraggiamento all’atto del versamento della quota associativa annuale;
  • 5 punti per l’uscita di gruppo a percorso libero (da definirsi il mattino al ritrovo) ogni SABATO;
  • 10 punti per l’uscita di gruppo a percorso programmato (orario e percorso saranno stabiliti e comunicati ai partecipanti dal DIRETTIVO almeno 24 ore prima dell’uscita) ogni DOMENICA;
  • 15 punti per la partecipazione a GRANFONDO, CICLOTURISTICHE E RENDONNEE organizzate dall’FCI o da altro ente di promozione sportiva;
  • 30 punti per la partecipazione alle PROVE JOLLY (vedasi p. 7).

 

4)   PROVA DELLA PARTECIPAZIONE: ai fini probatori faranno fede la classifica, l’attestato di partecipazione o qualsiasi altro documento comprovante la stessa.

 

5)    ISCRIZIONI: le iscrizioni alle Granfondo dovranno essere effettuate obbligatoriamente tramite la società pena la perdita dei punti conquistati con la partecipazione alla manifestazione. Il tesserato inoltrerà la domanda di iscrizione via e-mail o telefonicamente al Direttivo che, previo pagamento della relativa quota di partecipazione da parte del richiedente, provvederà ad iscriverlo alla prova scelta. La società non effettua prenotazioni alberghiere salvo casi eccezionali che saranno comunicati a tempo debito.

 

6)   I punti verranno assegnati solamente se l’associato indosserà durante l’uscita o la manifestazione la divisa sociale del G.S. Aquile.

 

7)   PROVE JOLLY: nel 2011 il GS AQUILE, nell’ottica di consolidare la posizione raggiunta all’interno del movimento ciclistico valdostano, manterrà il doppio impegno organizzativo. Il Direttivo ha infatti deliberato di riproporre entrambe le due manifestazioni inserite nel calendario 2010:

 

  • La tradizionale pedalata “DONA LA VITA – III° MEMORIAL PIERANGELO PETEY” che si correrà, anche quest’anno, nell’ambito della settimana nazionale del trapianto e della donazione degli organi in data 08.05.2011 su di un percorso che probabilmente subirà delle modifiche;
  • La cicloscalata con partenza in linea St.Christophe – St.Barthelemy sullo stesso percorso dell’anno passato visto il giudizio positivo dei partecipanti alla prima edizione e la soddisfazione degli enti comunali coinvolti. La corsa si terrà con tutta probabilità domenica 17.07.2011 previa conferma da parte del Comitato Regionale FCI in sede di approvazione del calendario regionale 2011.

 

8)   PREMIAZIONI: fatto salvo il carattere promozionale e non agonistico del Campionato, al termine dello stesso verrà stilata una classifica finale e la premiazione avrà luogo in occasione della cena sociale celebrativa della stagione. Ogni settimana il Direttivo comunicherà a tutti i partecipanti la classifica aggiornata.

 

9)   Si precisa che tutte le comunicazioni verranno fatte essenzialmente via mail, solo sussidiariamente via SMS. Chi non disponesse di un indirizzo di posta elettronica è quindi pregato di comunicarlo al Direttivo. Grazie per la collaborazione e buon campionato a tutti.

 

 

Aosta, 17/11/2010

 

Il Direttivo del G.S. Aquile