Lug
16
2018

CUAZ E LUCCHINI FESTEGGIANO AI PIEDI DEL CERVINO

E’ stato il palco del Giro della Valle a incoronare Wladimir Cuaz e il team Lucchini. Il portacolori del sodalizio di Aosta ha ribadito anche a Cervinia il ruolo di favorito al successo finale con una prova di forza alla sua maniera. Cuaz ha vinto “Le Petit Tour Ensemble” con una fuga in solitaria partita subito dopo il via e conclusasi a braccia alzate a Cervinia, sotto lo striscione d’arrivo dell’ultima tappa del Giro della Valle che da lì a poco incoronerà vincitore il giovane kazako Vadim Pronskiy. Alle sue spalle si è acceso il confronto per il podio tra i protagonisti del col Tzecore, Roberto Napolitano ed Erik Rosaire con il primo capace di staccare il rivale a pochi metri dall’arrivo. Si ferma ai piedi del podio l’irriducibile Paolo Ramella, quarto, seguito da uno dei volti nuovi del Grimpeur 2018 Andrea Broglia. Completano i primi dieci : Cairoli, Giangrasso, Rosazza Buro, Trione e Agostino. Si piazza undicesima assoluta la vincitrice della categoria femminile, Lisa De Cesare, di casa a Cervinia. Per il team Aquile ottimo secondo posto di Alessandra Plat mentre conclude terza Giulia Collavo.
Al maschile le categorie vedono il successo di : Wladimir Cuaz tra gli Elite Sport, di Andrea Ruffino Vercellino tra gli M1, di Erik Rosaire tra gli M2, di Emanuele Cairoli tra gli M3, di Paolo Ramella tra gli M4, di Roberto Napolitano tra gli M5, di Lorenzo Baldon tra gli M6 e di Carlo Champvillair tra gli M7/M8.
Il premio speciale per la società più numerosa se lo è aggiudicato il team Cicli Lucchini grazie ai suoi 7 portacolori. Fuori classifica il team Aquile.
52 i partenti in una gara che voleva essere un omaggio al Petit Tour e l’occasione per i tanti amatori di vedere da vicino i campioni del futuro.
Il Circuit du Grimpeur tornerà domenica 29 luglio con l’appuntamento classico a Lignan, il Memorial Elio Ceccon giunto alla sua VIII edizione.

Lug
5
2018

Petit Tour … ensemble 2018

Domenica 15 luglio ritorna Le Petit Tour Ensemble, la manifestazione collaterale alla tappa conclusiva del Giro della Valle organizzata dal Gs Aquile. Non mancano le novità a partire dalla formula, non più una pedalata cicloturistica, ma una gara in linea riservata agli amatori. Teatro della sfida la parte conclusiva del tracciato dell’ultima tappa del Giro 2018, la salita da Antey St.André a Cervinia. 20 km circa con un dislivello di 1000 metri.

La manifestazione rientra nel calendario del Circuit du Grimpeur 2018.

Ritrovo : Valtournenche nella piazza della Chiesa presso il villaggio del Giro Valle per le iscrizioni dalle ore 07.30 alle ore 09.00.

Quota di partecipazione : 12 euro.

Premiazione : come da regolamento in coda a quella del Giro della Valle.

NB : alla chiusura delle iscrizioni i corridori si raduneranno nella vicina piazza Carrel da dove, partito il Giro della Valle, il gruppo procederà  dietro auto ad andatura controllata per il trasferimento sino all’abitato di Antey St.André. Da qui, dopo il raggruppamento piede a terra, avverrà il via ufficiale del tratto cronometrato.

.:Documentazione:.
Programma
Regolamento
Modulo iscrizione singola
Modulo iscrizione squadra
Percorso con tabella oraria
Giu
30
2018

GF LA MONTBLANC : LE AQUILE SUL PODIO PER SOCIETA’

L’edizione 2018 della granfondo di Courmayeur si archivia con un ottimo risultato di squadra per il team di Aosta che sale sul terzo gradino del podio alle spalle delle “corazzate” Azimut Rodman e Passatore.

Il successo per il sodalizio di Aosta è maturato grazie al contributo degli oltre 40 iscritti, una partecipazione che sancisce l’apprezzamento da parte di Gs Aquile per la granfondo di casa.

Poco più di 1000 i partecipati divisi sui tre percorsi disegnati dal comitato organizzatore con la nuova ascesa a Saint Nicolas e la successiva discesa su Avise che ha reso il tracciato più veloce senza snaturarne le caratteristiche. L’autorizzazione al transito a La Thuile ha garantito ai protagonisti del “lungo” la possibilità di sfidare il colle San Carlo. Per la cronaca la vittoria è andata a Paolo Castelnuovo che ha bissato il successo del 2017, migliore valdostano Alain Seletto, quarto assoluto.

Sul “medio” secondo posto per Wladimir Cuaz mentre in casa Aquile vanno rimarcate le ottime prestazioni di Alex Cerise, Lorenzo Baldon e al femminile di Alessandra Plat, sesta nella sua categoria.

Sul “corto” quinto posto assoluto, terzo di categoria, per Matteo Gottardelli e seconda posizione tra gli M8 per il veterano Gabriele Centelli.

Al di là delle importanti prestazioni individuali, il podio nella speciale classifica per società sottolinea la buona salute del sodalizio di Aosta che si proietta verso un mese di luglio ricco di impegni organizzativi a partire dal Petit Tour Ensemble il 15 luglio per finire il 29 con l’edizione numero otto del Memorial Elio Ceccon.

Giu
20
2018

A TORGNON NEL SEGNO DI CUAZ…

Il Circuit du Grimpeur ricomincia da Wladimir Cuaz. Il portacolori del team Lucchini fa sua la prima prova del Circuit 2018 al termine dell’ascesa che da Chambave portava a Torgnon. Un risultato che legittima il ruolo di favorito alla riconquista del trofeo vinto lo scorso anno. Alle sue spalle il veterano biellese Paolo Ramella e il portacolori del Benato Federico Agostino.

Tra le donne si impone Alessandra Plat davanti a Nicoletta Pagliero e a Giulia Collavo.

Ottima prova per Massimo Giangrasso, sesto assoluto, ma vincitore nella propria categoria e primo tra i grimpeurs del team Aquile seguito da Simone Massimino  da Alex Cerise.

Tra i team le Aquile pongono il primo sigillo davanti al Lucchini in quella che potrebbe essere la sfida che animerà l’estate 2018.

Il Circuit tornerà domenica 8 luglio con una delle classiche del calendario, il Defi du Col Tzecore anticipato di oltre un mese rispetto alla data tradizionale.

Giu
13
2018

CIRCUIT DU GRIMPEUR : IL VIA SULLE STRADE DEL GIRO!!

Mancano ormai pochi giorni al via dell’edizione 2018 del Circuit du Grimpeur. Sarà il Velo Zerbion, il sodalizio di Saint Vincent guidato dal presidente Thuegaz a dare il là alla kermesse. Domenica 17 giugno si corre la Chambave Torgnon, la più lunga delle prove in calendario quest’anno con i suoi 23 km. Si corre sulle strade del Giro d’Italia : i grimpeur dovranno infatti scalare il col San Pantaleon da Chambave, proprio il versamente affrontato qualche settimana fa dalla corsa rosa.
L’appuntamento per tutti è in località Champagne di Verrayes presso il bar Pellissier dalle 07.30 di domenica per le iscrizioni.
Tutte le informazioni sulla manifestazione sul sito del sodalizio che organizza.

Giu
12
2018

LA MILANO SANREMO DI STEFANO

296 chilometri dalle porte di Milano sino a Sanremo ripercorrendo le strade che a fine marzo, ogni anno, vedono protagonisti i big del ciclismo mondiale.

Si è corsa domenica scorsa, 10 giugno la granfondo Milano Sanremo, circa 1000 i partenti. Dopo la partecipazione qualche anno fa del randonneur Danilo Gens, quest’anno il team Aquile ha schierato nuovamente al via un suo portacolori, Stefano Della Rossa. Piemontese, trapiantato in Valle d’Aosta per amore, Stefano si è ritagliato un ruolo da granfondista all’interno della squadra. Poca attenzione per tempi e classifiche, il suo obbiettivo principale è diventato la conquista del tracciato “lungo” nelle più prestigiose manifestazioni nazionali e internazionali. Un palmares che anno dopo anno si arricchisce senza mai trascurare gli obbiettivi di squadra.

Stefano ha tagliato il traguardo a Sanremo dopo 9 ore e 45 minuti, nelle gambe i tanti chilometri lungo la pianura lombarda, il passo del Turchino, l’Aurelia con i suoi celebri capi, la Cipressa e quel Poggio che tante volte ha deciso la classicissima di primavera. Prossimo appuntamento in casa, al via della granfondo Montblanc.

Giu
5
2018

GF STELVIO…PROVA POSITIVA PER SIMONE MASSIMINO

A Cesenatico aveva optato per il percorso più lungo, la sua prima Novecolli doveva essere quella “vera”, voleva conquistarli tutti i colli della classica romagnola e così è stato; a Bormio Simone Massimino, portacolori del team Aquile ha invece scelto il tracciato medio. Ad aspettarlo il passo dello Stelvio, la cima coppi per eccellenza, quei famosi 36 tornanti che ogni amatore vorrebbe superare. Non è un neofita Simone, già al via della Stelvio lo scorso anno, e l’esperienza è servita a garantire al nostro aquilotto non solo la griglia di merito, ma soprattutto una corretta gestione della corsa.

Ottimo il risultato finale, 93° assoluto. Prossimo appuntamento la granfondo di casa, la Montblanc il 24 giugno e chissà che nell’attesa non lo si trovi al via il 17 giugno nella prova di apertura del Circuit du Grimpeur 2018, la Chambave Torgnon ormai alle porte.

Giu
5
2018

600 EURO PER ANGSA VDA….GRAZIE A TUTTI!!!

L’impegno non è mancato neppure nel 2018 e il risultato, seppur inferiore a quello dello scorso, è il miglior premio per il comitato organizzatore. Il Gs Aquile grazie alle quote di partecipazione alla pedalata benefica denominata Bicinsieme Dona la Vita ha devoluto ad Angsa Valle d’Aosta 600 euro a sostegno del progetto TMA come precisato nel volantino della manifestazione. Grazie a tale donazione la onlus Valle d’Aosta ha potuto aiutare sei famiglie sostenendo parte dei costi della terapia in acqua.
Da parte del comitato organizzatore un grande ringraziamento a chi ha voluto aiutarci nella nostra mission con l’augurio che la manifestazione nel 2019 possa raccogliere fondi ancora maggiori.
Grazie a tutti!!!

Mag
28
2018

TUTTI AL GIRO!!

Per un appassionato ciclista il passaggio del Giro d’Italia a pochi chilometri da casa è un’occasione imperdibile, una festa lunga quanto i giorni d’attesa dallo start, in Israele, sino alla penultima tappa, quella con arrivo ai 2000 metri di Cervinia; una festa lunga quanto la fatica per raggiungere, rigorosamente in bicicletta, la cima preferita dove aspettare la carovana rosa e tutti i suoi protagonisti; una festa lunga quanto i minuti d’attesa, lassù, cercando in lontananza prima le auto e poi quel treno di biciclette che sale in fila indiana e si assottiglia sempre più, mano a mano che si avvicina. Raggiungere la cima della montagna, là dove è posto il traguardo parziale o quello finale, transitare per primo, in fuga per vincere la tappa, in “rosa” per vincere, da lì a poco, il Giro d’Italia, o nel gruppetto per salvare la gamba sulle ultime salite dell’edizione 2018. L’ultima sfida per vinti e vincitori. Intorno il tifo festoso che viola per qualche ora il silenzio dei monti, i profumi dei banchetti che hanno ravvivato l’attesa, i canti e i racconti degli anni che furono.
Sul col Tzecore, sul San Pantaleone, a Cervinia il vociare degli aquilotti non è mancato, un applauso per tutti…viva il Giro!!!

Mag
22
2018

NOVECOLLI: LE AQUILE TRA I PRIMI 15 TEAM

La decana delle granfondo non delude neanche nel 2018. La Novecolli si è confermata una grande festa per il ciclismo, un evento a 360 gradi. L’aspetto agonistico per pochi, il clima e la voglia di fare festa per tutti i 12.000 al via.
Un’edizione baciata da condizioni meteo ideali con temperature miti sin dalle prime luci dell’alba quando le griglie cominciavano a popolarsi lungo il porto canale della cittadina romagnola.
Cesenatico e la sua Novecolli hanno fatto segnare il tutto esaurito sin dal click day, una rincorsa al pettorale che si è esaurita per i più fortunati in soli 3 minuti. 12.000 i ciclisti che si sono dati appuntamento per la corsa romagnola, quella dei nove colli, quella del Barbotto, la salita principe della manifestazione, quella dove si pedala tra due ali di folla per vivere le stesse emozioni dei professionisti.

Pagine:1234567...57»