Mag
19
2019

NOVECOLLI…IL GS AQUILE NON SI FERMA

Un cielo plumbeo e carico d’acqua attende i partecipanti della 49° Novecolli al risveglio e così anche i nostri aquilotti. Alle 05.00 le biciclette escono dal garage dell’hotel mentre le prime gocce cominciano a cadere, pochi minuti e la strada si bagna. Qualcuno rinuncia e saluta i compagni che si allontanano velocemente. Allo start, alle 06.00, non piove. La gara parte regolarmente e i più veloci riusciranno a terminare la propria corsa all’asciutto. Ci vorrà più di un’ora perchè tutti i partecipanti prendano il via, gli aquilotti sono divisi nelle diverse griglie predisposte dagli organizzatori.

In pochi decidono di scalare tutti e nove i colli: Simone Massimino, Didier Coquillard, Simone D’Amico e Stefano Della Rossa. I primi tre sono alla prima esperienza sul percorso più impegnativo e vinceranno la propria sfida, Stefano si conferma l’uomo delle grandi distanze che già abbiamo imparato a conoscere.

Tutti gli altri optano per i 130 km; davanti si corre veloci anche in casa Aquile. Il miglior tempo lo fa segnare Daniele Calandri, partito per affrontare i 200 km, ma decisosi a rinunciare durante la salita del Ciola in mezzo alla nebbia. Poco dopo raggiungono il traguardo Jean Pierre Charles, Lorenzo Baldon e Luigi Miriello; al femminile brilla l’esordiente Giulia Marrama Saccente 13° di categoria. La musica e la confusione accolgono al traguardo tutti gli altri portacolori del GS Aquile, alcuni dopo aver affrontato gli ultimi chilometri sotto la pioggia: Roberto Beccio, René Montrosset, Andrea Ricci, Marcello Cicchetti, Enrica Vitali, Roberto Teti, Giuseppe Ienaro, Alfonso Milloz, Oscar Stoppa, Antonino Previti, Andrea Bryer, Michele Zenato. Paga la sua inesperienza il più giovane del gruppo, Alessandro Macciò, costretto al ritiro per i crampi come il papà Giacomo, uno stimolo in più per riprovarci il prossimo anno in occasione dell’edizione numero 50 della decana delle granfondo…

Il GS Aquile ci sarà!!!

Mag
18
2019

LA NOVECOLLI PREMIA IL GS AQUILE

In una fredda e uggiosa giornata d’autunno la Novecolli premia il Gs Aquile: il sodalizio di Aosta si conferma per il decimo anno consecutivo tra i 20 team più numerosi al via. Premio speciale anche per Roberto Beccio ed Enrica Vitali che entrano a far parte del club di coloro che hanno pedalato per 10 volte l’evento di Cesenatico.
L’attenzione si proietta adesso alle 06.00 di domattina quando lo starter ufficiale darà il via alla Novecolli numero 49.

Mag
16
2019

VERSO LA NOVECOLLI…

Tutto pronto in casa Gs Aquile per la tradizionale trasferta di Cesenatico in occasione della granfondo Novecolli. Il giovedì è stato dedicato alle operazioni preliminari: il ritiro di pettorali e pacchi gara e la prima incursione tra gli stand che accolgono i ciclisti allo stadio di Cesenatico. Domani il primo assaggio delle strade romagnole, un breve approccio al percorso di gara, sabato l’appuntamento fotografico che vedrà protagonisti presso il museo Pantani i veloclub valdostani in attesa del via domenica mattina alle 06.30 con l’apertura delle griglie un’ora prima e l’immancabile sguardo al cielo in un weekend dalla meteo incerta.

Mag
13
2019

600 EURO PER ANGSA VDA ONLUS

Avevamo preannunciato su queste pagine l’ufficializzazione della somma che Asd Gs Aquile è riuscita a destinare a Angsa Vda Onlus, associazione valdostana autismo, cui era destinata la raccolta fondi in occasione di Bicinsieme Dona la Vita XII. I proventi delle iscrizioni e delle donazioni, pari a € 1400,00 hanno permesso, detratte le spese vive d’organizzazione, di venrsare a mezzo bonifico bancario 600,00 euro che andranno a supportare il progetto TMA.
Un ottimo risultato per il quale è doveroso ringraziare tutti i 103 partecipanti e tutti coloro che hanno offerto la propria collaborazione a titolo gratuito accogliendo l’invito degli organizzatori, in primis il dottor Fabio Alessio Zanardi e il giudice di giornata Davide Mantasia.
Grazie a tutti!!!

Mag
11
2019

BICINSIEME SI FERMA A 103!!!

Le previsioni meteo non promettevano nulla di buono con la pioggia in agguato come ospite sgradito. La preoccupazione trapela nelle parole del presidente Martinet intervistato al ritrovo in piazza Chanoux mentre i ciclisti cominciano ad arrivare, un po’ più tardi rispetto al solito. Alla fine la conta delle iscrizioni dirà 103; un risultato che soddisfa gli organizzatori soprattutto se si tiene conto delle avverse condizioni atmosferiche con la pioggia ad attendere la carovana dei ciclisti alle porte dell’abitato di Valpelline. Gli amatori valdostani hanno risposto positivamente all’invito del team Aquile: eterogenea la partecipazione con gli junior Alessia Leidi e Matteo Cerrato, ma anche l’inossidabile Carlo Champvillair; tante le donne al via. Gs Aquile fuori classifica, ma comunque presente con numeri importanti, sono state i Cicli Benato, il Godioz e il Velo Gressan i team più numerosi.
Il premio speciale riservato al partecipante proveniente da più lontano se lo è portato a casa il pavese Maurizio Piccinini.
La pedalata in amicizia che abitualmente apre la stagione su strada in Valle d’Aosta si è confermata tale anche nel 2019, seppur con qualche difficoltà di troppo, ma soprattutto ha raggiunto il più bel risultato auspicabile alla vigilia: la generosità dei partecipanti che non si sono limitati a versare la quota di partecipazione ha permesso di raccogliere 1400 euro. Tale incasso, detratte le spese di organizzazione, consentirà al Gs Aquile di versare una quota importante a favore dell’Associazione Valdostana Autismo. Nei prossimi giorni, sulle pagine di questo sito, l’ufficialità della cifra consegnata ad AVA Onlus.
Grazie a tutti!!!

Pagine:1234567...123»